Home

AI GENITORI E ALUNNI CLASSI 3^ SCUOLA SECONDARIA MARMOCCHI/STAGGIA

Esami di Stato nel primo ciclo di istruzione per l’anno scolastico 2020/2021 – Indicazioni generali

CIRCOLARE 250

In vista della conclusione del presente anno scolastico, si ritiene opportuno dare alcune indicazioni che possano chiarire a tutte le famiglie degli alunni delle classi terze le modalità di svolgimento delle operazioni conclusive dell’anno scolastico.

L’ordinanza ministeriale del 3 marzo 2021, concernente gli esami di Stato nel primo ciclo di istruzione per l’anno scolastico 2020/2021, precisa che l’esame  consta di una sola prova orale, sostitutiva delle prove tradizionali, e prevede la realizzazione e la presentazione, da parte degli alunni, di un elaborato. L’elaborato consiste in un prodotto originale, che deve essere coerente con la tematica assegnata a ciascun allievo dal consiglio di classe; potrà essere realizzato sotto forma di testo scritto, presentazione anche multimediale, mappa o insieme di mappe, filmato, produzione artistica o tecnico-pratica.

Queste le procedure e gli adempimenti che condurranno all’esame:

  1. assegnazione della tematica dell’elaborato da parte del consiglio di classe a ciascuno studente entro il 7 maggio 2021;
  2. trasmissione al consiglio di classe dell’elaborato da parte degli studenti entro il 6 giugno 2021;
  3. (11 / 13 giugno) scrutinio finale per delibera ammissione all’esame e attribuzione relativo voto di ammissione in decimi;
  4. Tra il termine delle lezioni e il 30 giugno: svolgimento dell’esame consistente nella prova orale, a partire dalla presentazione dell’elaborato.

Quanto alla tempistica di svolgimento delle operazioni di esame, l’OM conferma che le stesse si svolgono nel periodo compreso tra il termine delle lezioni e il 30 giugno 2021, salvo diversa disposizione connessa all’andamento della situazione epidemiologica.

Ancora dall’O.M. del 3 marzo 2021 leggiamo: l’esame dovrà verificare la capacità di argomentazione, di rielaborazione, di pensiero critico e riflessivo, nonché il livello di padronanza delle competenze di educazione civica. Nel corso della prova orale, condotta a partire dalla presentazione dell’elaborato, è comunque accertato il livello di padronanza degli obiettivi e dei traguardi di competenza previsti dalle Indicazioni nazionali (…) e, in particolare:

a) della lingua italiana o della lingua nella quale si svolge l’insegnamento;

b) delle competenze logico matematiche;

c) delle competenze nelle lingue straniere.

La valutazione finale è espressa con votazione in decimi, derivante dalla media tra il voto di ammissione e la valutazione dell’esame. L’alunno consegue il diploma conclusivo del primo ciclo d’istruzione con una valutazione finale di almeno sei decimi (Art.2, comma 5).

L’esposizione orale sarà calendarizzata quanto prima e avverrà in presenza, salvo diversa disposizione connessa all’andamento della situazione epidemiologica.

Seguiranno indicazioni più dettagliate relativamente alle caratteristiche tecniche degli elaborati e alla loro consegna (6 giugno 2021)

Ringraziando tutti per la collaborazione,  porgo gli auguri più sinceri a tutti gli alunni delle classi terze.

Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Manuela Becattelli

 

Il sito Utilizza cookie tecnici.