Home

#calzinispaiati2021

L’iniziativa è nata undici anni fa in una scuola primaria di Terzo di Aquileia, in Friuli, incoraggiata da una maestra. Aderire è semplice: basta indossare due calzini spaiati, ovvero non abbinati tra loro, ciascuno di un colore diverso dall’altro. Il perché è tanto semplice quanto importante: accogliere la diversità. C’è tutto un mondo da scoprire e celebrare dietro la Giornata dei calzini spaiati, che quest'anno cade venerdì 5 febbraio.

Non si tratta, dunque, di moda né di tendenze ma di un’iniziativa volta alla sensibilizzazione verso una tematica universale e inclusiva, basata sul rispetto reciproco, sulla solidarietà, sull’accettazione dell’altro da sé. Diversità è bellezza, insomma, e aiuta a non sentire il peso della solitudine. Ora più che mai, visto anche il delicato momento che si sta attraversando per via della pandemia e della conseguente esigenza di distanziamento sociale. Un modo per non sentirsi esclusi, alienati e disorientati. Un antidoto all'isolamento, sensazione simile a quella di un calzino che abbia smarrito il compagno. 
Ci avviciniamo al giorno del NODO BLU, anche questa iniziativa dei CALZINI SPAIATI, ben si presta a riflettere sull'unione del gruppo nella DIVERSITA'.

5 A MARMOCCHI

WhatsApp Image 2021 02 05 at 10.50.24

 

 

 

20210205 124825

5 B MARMOCCHI

5b patrizia

5A BERNABEI

20210205 134005

IMG 20210205 WA0018

3A BERNABEI

3A BERNABEI

3B BERNABEI3B BERNABEI

 

Il sito Utilizza cookie tecnici.